domenica 4 novembre 2018

Il pavimento della sala: una serie di sfortunati eventi



Visto che l'interesse e la voglia di fare sembrano durare ancora un po'  ho deciso di mettere mano al pavimento della sala a piano terra. Ho studiato un po' di foto dell'epoca, e ho notato che spesso non c'era il parquet, come mi aspettavo, ma pavimenti in ceramica con vari disegni.


giovedì 1 novembre 2018

Scale... ed altre follie!

Ho ripreso a lavorare alla casa di bambola. All'inizio poche cose, piccoli dettagli qua e là. Ora ho deciso di passare alla struttura, e finalmente ho messo mano alle scale. Lasciatemelo dire: fare le scale, da costruire da zero, in spazi già definiti e adattando pezzi ricavati dalla vecchia doll's house, non è per niente facile!

giovedì 5 luglio 2018

La cucina...

Finalmente la cucina sta cominciando ad avere un aspetto più definitivo... Ho montato le famose mensole ai lati del camino, e mi sono divertita a rimpirle di oggetti di ogni tipo. Col tempo vorrei fissare alcuni ganci sotto una delle mensole per appenderci mestoli e padelle...
Ho anche acquistato un tavolo e quattro sedie, per cucinare e per il pranzo del personale di servizio. Ma soprattutto... ho finalmente un lavello in vera ceramica, esattamente identico a quelli che ho trovato nelle foto d'epoca di inizio '900! Lo trovo bellissimo, è perfetto per questa stanza!
Credo che ora manchi solo una cosa: una bella ghiacciaia, da mettere al posto della credenza piccola...

mercoledì 27 giugno 2018

E si procede...

Avevo detto che avrei realizzato stanza per stanza, ed almeno all'inizio ho mantenuto i miei buoni propositi. Cucina e studio son nati così, e direi che sono sodisfatta del risultato. Ma poi ho fatto la struttura del salotto, e mi è venuta la smania di fare le stanze sopra.
Poi ho pensato che era necessario dimensionare le scale, per ragionare meglio sul resto. E ho cominciato ad impostarle.
Poi ho provato ad arredare il bagno e la stanza degli ospiti, così, per capire gli ingombri...

Stesso ragionamento per la camera da letto padronale. Si può stare senza impostarla almeno un po'?
E già che c'ero, mi son fatta tagliare anche il pezzo che ospiterà il giardino. Tanto, pezzo più, pezzo meno...
Risultato? Ecco qua: una enorme, traballante casa tutta da allestire. Almeno non ho incollato quasi nulla, il che - spero - mi permetterà di lavorare con agio quando dovrò fare rivestimenti e carte da parati...
 

venerdì 22 giugno 2018

Un po' di foto d'epoca per documentarmi...

Ho deciso che l'anno di ambientazione della mia casa di bambola sarà il 1909... Forse è un po' più recente di quanto avevo pensato inizialemnte, ma è una data che mi apre molte possibilità.

sabato 9 giugno 2018

Lo studio...

Foto al volo giusto per dire che ho impostato anche lo studio del padrone di casa... arredamento tutto vittoriano, ma con un tocco art noveau nei colori e nella cornice del muro.
Sì, quello accanto alla porta è un comò. E' un prestito dalla camera da letto, in attesa di un mobile più adatto. L'ho messo lì solo per studiare un po' gli ingombri...


giovedì 10 maggio 2018

ipotesi...

Lo so, quando mi fisso con un progetto, la mia mente e le mie mani lavorano in ogni momento libero. Poi finisce che arrivo a saturazione, e magari non lo tocco più per mesi.
Nel frattempo, proprio perchè sto ragionando sull'aspetto esterno che potrebbe avere la mia casa, ho scattato una foto e fatto alcune ipotesi, per farmi un'idea degli ingombri e della forma...
Naturalmente far passare attraverso il bagno per andare alla camera degli ospiti sarebbe un errore progettuale piuttosto grosso, di quelli che odio, quindi credo che creerò un piccolo corridio dietro al bagno, una piccola camera nascosta dentro cui si possa sbirciare attraverso le porte...
E' piuttosto colossale, ma non riesco ad immaginare una casa con meno stanze di questa...